LA RICERCA DI UN FUTURO PIÙ SOSTENIBILE.

Risposte funzionali a ogni esigenza, attenzione per l’ambiente, performance ottimali: queste le linee-guida dell’innovazione ISAP Packaging.

Il reparto R&D interno studia nuovi materiali e nuovi design, investendo costantemente in innovazionedi processo e di prodotto. ll laboratorio interno fornisce un supporto scientifi co alla funzione Ricerca e Sviluppo. Suddiviso in tre aree per l’esecuzione di analisi chimiche, prove fi sico-meccaniche e analisi microbiologiche, il laboratorio è stato completamente rinnovato ed è in fase di accreditamento alla norma ISO 17025. Con oltre 15.000 analisi microbiologiche e oltre 21.000 prove di compressione, rappresenta uno strumento strategico a garanzia della qualità e sicurezza del prodotto.

Nuovi materiali
e nuovi design

In un mercato che evolve, l’impegno di ISAP per nuove soluzioni cresce.


Un impegno dedicato al benessere dell’ambiente attraverso l’utilizzo di materiali da fonti rinnovabili per realizzare prodotti completamente biodegradabili e compostabili. Un impegno che viene incontro anche alle esigenze del consumatore moderno, sempre più attento a soluzioni innovative, sostenibili e che garantiscano sempre elevate performance.



Qual è la differenza tra biodegradabile e compostabile?


Si definiscono biodegradabili materiali che si decompongono in parti molto piccole, a seguito di agenti biologici e mutamenti della struttura chimica dei materiali. La normativa europea ha stabilito che si possono definire biodegradabili i prodotti che si decompongono al 90% entro sei mesi.

Si definiscono compostabili i materiali che, esposti a determinate condizioni, si decompongono totalmente non lasciando alcun residuo visibile. Il compostaggio è quindi il processo completo di biodegradabilità. La normativa definisce compostabili i materiali che si decompongono in meno di tre mesi.





 

IL PLA

PLA è la sigla inglese dell’acido polilattico, un ricavato dalla degradazione controllata del frutto del mais. Isap Packaging utilizza IngeoTM, il PLA realizzato dal più importante produttore mondiale, NatureWorks LLC.

IL CPLA

Il CPLA è un tipo di PLA “cristallizzato”, una lavorazione che permette al bicchiere di resistere a temperature più calde. Ideale, ad esempio, per bevende come tè o caffè.

COS’È LA POLPA DI CELLULOSA?

È un materiale di origine vegetale, realizzato con fibre vergini derivanti dalla lavorazione del bamboo e della canna da zucchero, ed è quindi biodegradabile.

IL CARTONCINO

Il Cartoncino presente anche nella variante accoppiato con plastica compostabile, viene utilizzato sia per cibi secchi che non.

SCOPRI ECOKAY, l’AMPIA GAMMA DI STOVIGLIE
BIODEGRADABILI E COMPOSTABILI.
SCOPRI DI PIÙ